Wicked Kitchen migliora l’efficienza del go-to-market con Centric PLM™

Wicked Kitchen, l’azienda di cibi pronti vegani a base vegetale, sceglie Centric PLM per promuovere l’efficienza nello sviluppo dei prodotti.

"Centric PLM è il sistema in cui archiviamo tutte le nostre informazioni. La velocità di immissione sul mercato è di importanza cruciale per noi, soprattutto in termini di innovazione dei nuovi prodotti, poiché ci teniamo ad essere sempre aggiornati con il nostro rivenditore." — Jess Kolko, Registered Dietitian and Director of Quality di Wicked Kitchen

Sfide

  • Difficile stare al passo con rapidi lanci di prodotti
  • Tutti i dati conservati in fogli di calcolo e pdf
  • Difficile accedere ai dati
  • Scambio di informazioni inefficiente
  • Nessun processo definito per gestire dati e normative

Risultati

  • Flussi di lavoro più efficienti
  • Un unico hub accessibile per tutti i dati di prodotto
  • Capacità di tracciare migliaia di documenti dei fornitori
  • Migliore comprensione degli obiettivi di margine

Trovare un Sistema Affidabile

“In questo momento stiamo gestendo tutto tramite Teams e fogli di calcolo. Per esperienza, so che questi sistemi possono essere scomodi quando si iniziano a scaricare i dati.”

Jess Kolko, dietista registrata e Director of Quality di Wicked Kitchen, descrive lo stato dello sviluppo del prodotto dell’azienda alimentare di Minneapolis, Minnesota. “Siamo un’azienda molto piccola in termini di personale, ma abbiamo oltre 140 prodotti nel Regno Unito. Per ora, non sono tutti disponibili negli Stati Uniti, ma per poter gestire tutte queste informazioni avevamo bisogno di un sistema affidabile che permettesse di ospitarle tutte.” Oggi, le diverse funzioni hanno accesso alle informazioni di cui necessitano, la comunicazione è fluida e l’efficienza è aumentata. Come hanno migliorato i loro flussi di lavoro?

Un Inizio Fantastico

Wicked Kitchen è stata fondata nel 2018 da Derek e Chad Sarno, due executive chef e fratelli la cui missione consiste nell’aiutare le persone ad aumentare l’apporto di cibi vegetali nella propria dieta. Ciò a testimonianza della loro filosofia, secondo cui cibarsi di alimenti vegetali è meglio per le persone, per il pianeta e per tutti coloro che lo abitano. Ma oltre ad essere sani, i loro prodotti sono progettati per essere ricchi di sapore, consistenza e gusto.

Nel 2019, Wicked ha raggiunto la milestone di 10 milioni di unità di alimenti a base vegetale venduti in soli 16 mesi dal lancio della propria linea presso Tesco. Tale evento ha permesso a Tesco di imporsi come leader di mercato nei prodotti alimentari a base vegetale.

Nel 2021, Wicked ha esordito negli Stati Uniti, lanciando i propri prodotti a livello nazionale nella catena di supermercati Sprout Farmers Market e nei negozi Kroger, nonché presso altri rivenditori più piccoli che acquistano i prodotti tramite i magazzini. Sostiene Kolko: “Stiamo formando la nostra azienda qui negli Stati Uniti e aspiriamo a diventare l’azienda vegana più conosciuta al mondo.”

Non Perdere Un Colpo

Lo sviluppo del prodotto per l’attività statunitense è veloce, dato che è basato su molti dei prodotti del Regno Unito. Per le SKU iniziali, le formulazioni, il packaging, la normativa, i requisiti di etichettatura e le certificazioni per generi alimentari e bevande devono essere adattati per gli Stati Uniti. Sostiene Kolko: “Abbiamo lanciato 25 SKU in poco meno di sei mesi!”

I 10 milioni di unità di prodotto venduti in soli 16 mesi nel Regno Unito fanno ben sperare per l’attività negli Stati Uniti; se le tendenze dei prodotti Food and Beverage corrispondono al vero, anche i consumatori statunitensi chiederanno a gran voce i deliziosi piatti vegani di Wicked Kitchen. Wicked si è posizionata all’avanguardia nella realizzazione dei desideri del consumatore, sviluppando nuovi prodotti alimentari per un mercato in continua evoluzione.

Per poter mantenere il ritmo rapido, Wicked sapeva di aver bisogno di un’eccellente gestione dei dati. “Ci sono tonnellate di informazioni che sono attualmente gestite in molteplici posti diversi e da molte persone diverse. E a volte queste informazioni non vengono aggiornate così rapidamente come servirebbe che fossero, o vengono aggiornate in un posto, ma non in tutti gli altri”, spiega Kolko.

“Volevo veramente iniziare da zero con un valido PLM completo che ci aiutasse a crescere nel modo più rapido e di maggiore successo possibile, assicurandomi di avere i nostri dati in un formato utilizzabile e facile da trovare, a cui più persone potessero accedere, così da non essere io l’unica depositaria di tutte queste informazioni. Vogliamo che le persone si scambino informazioni tramite un’unica fonte di verità per l’intera azienda.”

La Soluzione Tuttofare

Centric PLM è una soluzione per la gestione degli ingredienti, ma è molto più di questo. “E’ tutto, dalla formulazione agli ingredienti, dalle istruzioni di stoccaggio alle istruzioni di spedizione, dalle temperature a cui il prodotto deve essere tenuto al momento della spedizione alle guide per il taglio dell’artwork, fino al packaging completo, incluse tutte le informazioni sul retro della confezione e sulla confezione, gli UPC, tutti gli UPC della confezione principale”, spiega Kolko.

“E’ il fornitore, dove i nostri prodotti sono co-fabbricati, i loro indirizzi, i loro impianti di produzione, le loro certificazioni, nonché le nostre certificazioni di prodotto. Gestisce realmente tutti i dati correlati ai nostri prodotti.”

Kolko approfondisce ulteriormente: “Abbiamo centinaia di documenti per ognuno dei nostri fornitori. Tutti i dati delle nostre materie prime e specifiche. E questi venivano semplicemente scaricati in una cartella Teams, non correlata al prodotto stesso. Erano semplicemente piazzati lì.

E la cosa mi preoccupava. Avevamo un foglio di calcolo principale dei dati degli articoli con una sezione di articoli con testo barrato che non sapevo cosa significasse. E mi chiedevo perché alcune cose sono in corsivo? E perché questo elemento è rosso e questo blu? C’era solo un gran caos in un gigantesco foglio di calcolo.”

Con il PLM, possiamo avere tutto in un sistema che funziona e che è facile da gestire. Ora possiamo realmente associare i dati a un prodotto specifico ed essere certi di avere tutto perfettamente organizzato.

Il Team Di Implementazione Di Centric In Soccorso

In merito all’implementazione, Kolko rivela: “Ritengo che l’implementazione sia andata benissimo. I ragazzi del team di configurazione hanno fatto un ottimo lavoro collaborando con me. A un certo punto, ho avuto un flash e mi sono resa conto di aver bisogno di un centinaio di altri campi di attributi. Il team di Centric ha semplicemente risposto: “Ok, facciamolo”.

E all’incontro successivo avevano già fatto tutto! È stato davvero fantastico poter lavorare con persone così reattive e disposte ad ascoltare. Dicevo loro: ‘Non so come spiegarlo in modo a voi comprensibile, per cui proverò a farlo attraverso uno scenario di casi d’uso. Dopodiché, voi mi aiuterete a capire dove collocare questi dati nel sistema.’ I ragazzi del team sono molto, molto gentili e disponibili e non hanno avuto alcun problema a riguardo.

Kolko fornisce un aggiornamento: “Ho quasi finito con il popolamento dei dati. Sono super entusiasta di avere i prodotti e i dati nel sistema. Poi creeremo gli ingredienti e i pannelli nutrizionali per ciascuno dei prodotti alimentari. Sono davvero entusiasta anche di questo.”

Uno Sguardo Al Futuro

Essendo ancora in modalità di avvio, Wicked sta cercando di importare i dati il più rapidamente possibile. Sostiene Kolko: “Penso che Centric si rivelerà uno strumento fortissimo nel permetterci di individuare risorse per il sourcing degli ingredienti e le capacità di sourcing dei fornitori, che per noi è decisamente essenziale capire.

E anche se in questo momento non utilizziamo un fornitore specifico, il nostro VP of operations per il Nord America inizierà ad andare in diverse fabbriche e verificare quali sono le loro capacità. Possiamo archiviare tutte queste informazioni in Centric e capire chi vogliamo utilizzare dopo aver esaminato le linee di produzione di tutte quelle fabbriche. Penso che sarà sicuramente una grande vittoria per ciò che concerne la comprensione di dove potremo raggiungere i nostri obiettivi di margine e come fare per ottenerli.”

Kolko è entusiasta dell’esperienza complessiva finora: “Sono super felice di ciò che abbiamo fatto e della nostra collaborazione con Centric. È stata realmente una bella esperienza. Tutti sono stati fantastici e sono davvero soddisfatta di dove siamo arrivati. Di sicuro non mi sento come se fossi stata scaricata dopo l’implementazione e lasciata in balia di me stessa. Il team di Centric è stato con me fino alla fine.”

Ulteriori informazioni

Mostra tutte le referenze