19 Gennaio, 2022     6 min read

5 modi in cui il PLM consolida la supply chain delle aziende di elettronica di consumo

La soddisfazione del cliente è l’obiettivo supremo di qualsiasi azienda che opera nel largo consumo. Le aziende che si occupano di elettronica di consumo fanno tutto il possibile per consolidare la reputazione e l’identità del loro marchio. Per ottenere il riconoscimento del proprio marchio in un mercato molto competitivo, l’azienda deve realizzare prodotti high-tech belli da vedere, che trasmettano sensazioni positive e che funzionino perfettamente. Affinché un brand cresca e maturi, è necessario un sistema per la gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM) che offra prestazioni omogenee anche in condizioni avverse.

Non mancano le variabili interne da controllare lungo tutto il ciclo di vita di un prodotto: innovazione e design, sviluppo, marketing, assicurazione qualità, servizio clienti e molto altro. Ma avete una strategia per la gestione delle variabili che sfuggono al vostro controllo?

Se gli obiettivi nell’elettronica di consumo sono la soddisfazione del cliente, la reputazione del marchio, la crescita e il successo, la supply chain rappresenta le fondamenta di tutto questo. La supply chain deve garantire la consegna del prodotto giusto, nella giusta quantità, al prezzo giusto, nel luogo giusto e al momento giusto.

Il problema è che la supply chain è ormai globalizzata. I prodotti elettronici di consumo sono costituiti da numerosi componenti, che potrebbero provenire da diversi luoghi nel mondo. Per restare al passo in un mercato innovativo, serve un sistema estremamente efficiente per la gestione dei fornitori, soprattutto in tempi di interruzione delle supply chain e difficoltà di approvvigionamenti globali.

È qui che entra in gioco il PLM, la piattaforma tecnologica che collega fra loro tutte le attività relative al prodotto. Con il PLM si possono tracciare immediatamente i dati più aggiornati della supply chain, dalla situazione delle consegne alla gestione dei fornitori. Continua a leggere per scoprire come Centric PLMTM consente ai team di gestire efficacemente le supply chain per garantire che i prodotti arrivino sul mercato rispettando tempi e budget.

1. Creare un’unica fonte della verità

Un dispositivo elettronico è costituito da diversi componenti modularizzati. Per ogni componente può esistere un team incaricato di gestire gli approvvigionamenti; questo significa che un prodotto elettronico di consumo assemblato è il risultato del lavoro di più team e fornitori.

La rapidità di fornitura di un prodotto dipende dalla sinergia fra le supply chain. Un piccolo intoppo in una parte della catena può compromettere tutte le tempistiche di ordinazione e consegna, causando costosi ritardi nel lancio di un prodotto.

In mancanza di un sistema di monitoraggio centralizzato, non esiste un modo veloce o semplice per riprendersi da un piccolo contrattempo: i silos lievitano, i colli di bottiglia si gonfiano e le richieste di rilavorazione si accumulano.  Si innesca un effetto domino negativo. Si perde la finestra di lancio del prodotto.I concorrenti acquisiscono un margine di vantaggio grazie al ritardo accumulato e arrivano prima sul mercato.Non si perdono solo tempo e denaro: si perde l’opportunità di aumentare la conoscenza del marchio e il potenziale di profitto.

Questa catastrofe della supply chain può essere evitata adottando Centric PLM per consolidare tutti i dati della supply chain. I collaboratori potranno così accedere in tempo reale alle informazioni per diagnosticare problemi, tracciare stati, revisionare gli aggiornamenti delle spedizioni, semplificare i flussi di lavoro e adeguare velocemente le tempistiche.

Nessun timore qualora dovessero emergere problemi, ritardi o richieste di modifica. La centralizzazione dei dati di fornitura con Centric PLM presenta a tutti i collaboratori un’unica fonte della verità per avere visibilità sui prodotti e accesso a tutte le sfaccettature del ciclo di vita del prodotto in tempo reale.

2. Favorire la visibilità con flussi di lavoro semplificati

Con l’intensificarsi della concorrenza nell’elettronica di consumo, la finestra di opportunità per portare sul mercato prodotti rivoluzionari è sempre più stretta. La posta in gioco si alza: non ci si possono permettere tempi lunghi per arrivare sul mercato.

Non lasciare che l’interruzione delle supply chain ritardi i lanci di prodotto. Rispetta gli obiettivi di time-to-market con flussi di lavoro trasparenti. Centric PLM scompone i flussi di lavoro della supply chain in singoli passaggi ottimizzati che possono essere adattati agilmente a circostanze impreviste.

Le aziende di elettronica di consumo, siano esse marchi o rivenditori, devono bilanciare omogeneità e ingegnosità. Una gestione centralizzata aiuta a restare al passo in un settore in rapida evoluzione e a mantenere gli obiettivi di branding, profitti e crescita al centro delle iniziative di prodotto. In questo modo si possono raggiungere gli obiettivi economici, promuovendo al tempo stesso l’innovazione.

Nel mondo odierno, la scienza dei dati dà vita a prodotti rivoluzionari. Centric PLM integra e valuta i dati dei fornitori per generare report dettagliati e approfonditi, consentendo di valutare velocemente la scarsità di risorse, correggere problemi di qualità e monitorare le fasi di progetto per assicurare lanci puntuali. Inoltre si possono generare notifiche istantanee personalizzate per segnalare ritardi e comunicare fra i vari team.

Il PLM sbriga il lavoro pesante mediante automazione e analisi dei dati, in modo che gli addetti dell’azienda possano concentrarsi su innovazione e progettazione per sviluppare nuovi dispositivi elettronici che cambieranno la vita dei consumatori.

Maggiori informazioni su PLM e QMS per marchi e rivenditori di elettronica di consumo.

3. Consolidare la comunicazione e la collaborazione

Liberando i team da comunicazioni stratificate e attività operative suddivise in compartimenti stagni, l’azienda verrà completamente trasformata. Aumentando efficienza e produttività, si potranno creare prodotti di elettronica di consumo di grande successo.

Quando si creano compartimenti stagni, le informazioni sono disorganizzate ed erratiche. Dettagli e requisiti di progetto diventano inaffidabili nei continui passaggi fra addetti e reparti. Bisogna eliminare i processi di comunicazione basati su fogli di calcolo, catene di e-mail e una rigida divisione dei reparti, che generano confusione. Dati e comunicazioni devono essere gestiti in modalità digitale in un portale centralizzato.

Digitalizzando i dati e le modalità di lavoro, si può trasformare la gestione della supply chain: in questo modo diventa semplice e veloce monitorare la produzione di qualsiasi articolo o componente in tempo reale.Offrendo a tutti i team una chiara visibilità sulle attività in corso, si aumenta l’efficienza. Con Centric PLM, tutti restano coinvolti nel ciclo e aggiornati, dalle figure che si occupano di innovazione ai team di produzione, dagli approvvigionamenti ai fornitori, dai dirigenti ai terzisti.

Adottare misure per migliorare l’accessibilità dei dati per tutti i team e reparti dell’azienda non garantisce solo che tutti siano sempre allineati. La comunicazione digitale incoraggia le persone a collaborare e innovare.Potendo gestire i requisiti di prodotto, catalogare le versioni, controllare le scadenze e tracciare tutta la documentazione rilevante, si rispetteranno le finestre di lancio sul mercato.

Manage supply chains for consumer electronics products

4. Proteggere la qualità con una documentazione sistematica

Centric PLM preserva la qualità dei componenti di elettronica di consumo in ogni fase del ciclo produttivo.Gestendo i fornitori e collaborando con loro attraverso il portale e stilando elenchi di fornitori preferiti, i team non corrono il rischio di scegliere partner con risorse insufficienti o fornitori di prodotti contraffatti.Centralizzando tutta la documentazione si crea un sistema di responsabilizzazione e verifica che garantisce la sicurezza, la conformità e gli standard qualitativi.

I componenti della supply chain sono soggetti a verifiche rigorose (dalla progettazione alla prototipazione, dalla revisione alla versione finale) per garantire che vengano rilasciati solo prodotti della migliore qualità.Inoltre, Quality Management System (QMS) di Centric garantisce che eventuali prodotti non conformi vengano tutti identificati, tracciati e corretti.

Concentrando tutti i dati in un unico posto, Centric consente ai team di registrare tutta la documentazione pertinente per un prodotto (storico delle versioni, azioni correttive, metriche delle prestazioni e differenze nei costi dei fornitori), per garantire la fornitura di un prodotto di alta qualità e integrità.

5. Perfezionare la strategia di gestione dei fornitori

Non tutti i fornitori sono in grado di fornire componenti in modo prevedibile, per svariate ragioni: mancanza di materie prime, deterioramento della qualità o persino complicazioni ambientali. Come accaduto con il COVID19 nel 2020, eventi sociali estremi in ambito sanitario, politico ed economico possono spazzare via anche i fornitori più affidabili. Per questo motivo è meglio avere sempre fornitori di riserva per ogni componente.

Una soluzione PLM consolida i rapporti con i fornitori grazie a strumenti di comunicazione rapidi, reattivi e diretti. Lavorando all’interno di Centric si eliminano i lunghi e noiosi scambi di e-mail con tutti i fornitori. Tutte le trattative, i contratti e la documentazione dei fornitori (come schede di materie prime, numeri di serie dei componenti e stato di avanzamento dei lavori) sono accessibili attraverso il portale interattivo dei fornitori.

Negoziazioni, programmazioni, ordini, tracciamento e consegne vengono così semplificati. L’azienda e i suoi fornitori possono condividere aggiornamenti sullo sviluppo progettuale, sulla produzione e sul collaudo di ogni prodotto, tutto all’interno del PLM. Si possono creare scenari di costo per prevedere i costi di un progetto e fare confronti con fornitori alternativi. Queste informazioni possono essere utilizzate per confrontare prezzi, affidabilità dei componenti e valutazione del rischio, scegliendo di collaborare con fornitori che sono in linea con gli obiettivi di brand, ricavi, innovazione e go-to-market.

Conclusioni

Con la soluzione PLM e QMS di Centric per l’industria elettronica di consumo, le aziende possono monitorare supply chain complesse, intervenendo in modo agile quando necessario e gestendo ogni fase del ciclo di vita del prodotto. Centric PLM protegge le aziende di elettronica di consumo da ritardi nella supply chain e scarsa disponibilità di risorse, grazie a un pacchetto completo di strumenti di gestione e comunicazione.

Share this article